"Riemerge dall'obliola "tela" di Patricolo, esposta sull'altare maggiore nel periodo della Settimana Santa nella chiesa di piazza Bellini"

"Il gioiello barocco di piazza Bellini non smette di riservare sorprese e l'ultima ha i colori struggenti dell'attimo della morte in croce di Gesù."

"La chiesa di Santa Caterina non è solo un monumento straordinario alla bellezza artistica, architettonica, culturale e religiosa, ma ha rappresentato, tra il XIV e il XV Secolo, un importantissimo strumento culturale e sociale di emancipazione e di potere delle donne siciliane"

"La preziosa tela quaresimale esposta a Santa Caterina D'Alessandria"

"La monumentale chiesa di Santa Caterina si trova nel centro storico di Palermo, a piazza Bellini e, dopo essere rimasta chiusa tanti anni, è stata restituita alla città grazie all'intervento di Padre Bucaro"

"Centoquaranta capolavori dell’oreficeria siciliana realizzati tra il Seicento e il Settecento commissionati dagli ordini monastici della Sicilia molti dei quali non esposti al pubblico perché chiusi nei magazzini dei musei o nelle confraternite delle chiese da cui provengono. E’ la mostra Sacra et Pretiosa allestita in questi giorni al monastero di Santa Caterina."

"I tesori nascosti nel cuore della clausura, un viaggio indietro nel tempo"

"Dolce vita auf Sizilianisch: Die Konditorei des Klosters Santa Caterina in Palermo bewahrt als letze eine sündhafte Tradition"

(trad: Dolce vita in Sicilia: Il monastero di Santa Caterina a Palermo è l’ultimo a conservare una peccaminosa tradizione dolciaria)

fblwcuil.png